Cosa sono i riduttori di pressione?

riduttori-di-pressione-acqua

Per tanti lettori del nostro blog questo argomento sarà un po’ difficile e ostico da capire, ma non dovete spaventarvi, cercheremo di spiegarvelo nel modo più semplice possibile. Allora insieme andiamo a scoprire cosa sono e soprattutto la funzione dei riduttori di pressione.

Prima di tutto dobbiamo distinguere i diversi tipi di dispositivi in funzione nell’ambito del loro impiego. Per spiegarla meglio è molto importante sapere che ci sono riduttori di pressione d’aria, di gas e d’acqua.

riduttori-di-pressione-acquaRiduttori di pressione dell’acqua

Come indica il nome stesso servono a fornire un’apprezzabile riduzione della pressione della rete di alimentazione idrica, ma come si usano e a cosa servono? Di solito vengono inseriti subito dopo al contatore dell’acqua della casa ed installati nel circuito idraulico di by-pass del riduttore stesso. Con questo metodo anche se la pressione della rete idrica pubblica dovesse abbassarsi improvvisamente, per via per esempio di un troppo elevato consumo d’acqua da parte degli utenti, non correrete il rischio di rimanere senz’acqua mentre si fa la doccia.

Riduttori di pressione dell’aria

Questo tipo di riduttore di pressione è meno diffuso del precedente e per trovarlo installato si devono esaminare i circuiti pneumatici di macchine per la distribuzione o la produzione di aria compressa. Ad esempio un riduttore di pressione (o regolatore di pressione) d’aria potete trovarlo appena prima di un attacco a baionetta del compressore che usate per dare la vernice ai vostri termosifoni. Come i precedenti, di solito, sono forniti di uno strumento tondo a lancetta, chiamato manometro e di una valvola di regolazione di valore di pressione di uscita.

Riduttori di pressione del gas

Leggendo l’articolo, alcuni di voi, faranno notare che anche l’aria è un gas e quindi perché li suddividiamo? Per dire semplicemente che ce ne sono certi più specifici da installare per esempio sui rubinetti di uscita delle bombole dei gas domestici (quella cipolla che è collegata al tubo blu) o altri che si possono trovare solo su impianti di tipo industriale. Come per esempio quelli che si trovano installati subito dopo la valvola delle bombole usate per la saldatura ossiacetilenica, chiamata più comunemente fiamma ossidrica.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *